CACTyou Project + Collezione MACT/CACT

CACTyou Project + Collezione MACT/CACT

Kaia Bassanini / Donato Amstutz / Jon Campbell / Giuseppe Chiari / Martin Disler / Ivana Falconi / Felice Filippini / Francesca Guffanti / Alex Hanimann / Andrea La Rocca / Massimo Vitangeli / Andro Wekua / Shahryar Nashat.

A cura di Mario Casanova e Pier Giorgio De Pinto

25 febbraio – 25 marzo 2012

CACTyou! PROJECT
Fanzines #0-4, Activity guides 2011, Edizione CACT #1.

Come preannunciato, la stagione 2012 si apre con due mostre. La prima dedicata alla presenza del MACT Museo d’Arte Contemporanea Ticino sul territorio ticinese; la seconda, a carattere più didattico e curata da Pier Giorgio De Pinto, si concentra – sotto il logo CACTyou! Project – attorno agli aspetti della mediazione culturale che il CACT ha affrontato nel corso del 2011 grazie alla sua informazione telematica (siti e blog), le 5 fanzine d’artista, la CACT edition #1 e allo studio statistico legato alla frequentazione pubblica delle nostre attività culturali.

Il MACT propone una selezione di opere da collezioni private a significare e testimoniare la presenza in Ticino di realtà culturali, quali il collezionismo, così come a sollecitare e ad evidenziare la presenza di realtà private, ma non per questo meno rilevanti, rispetto all’istituzione pubblica; realtà, queste, evidenziate in modo particolare nel mondo dell’arte soprattutto al nord delle Alpi e nel Nord-Europa. La mostra si suddivide in tre parti tematiche; un omaggio a Katia Bassanini, artista ticinese scomparsa nel 2010, una sezione sul tema del ritratto e la videoroom con un’installazione dell’artista Shahryar Nashat.

CACTyou! Project, a cura di Pier Giorgio De Pinto, rappresenta la riflessione sul lavoro di mediazione culturale che De Pinto ha svolto nel 2011 al Centro d’Arte Contemporanea Ticino. In particolare egli si è occupato di curare un’edizione di cinque numeri della CACTyou! fanzine (peraltro esposte in Svizzera ed in Francia) dedicata ad altrettanti artisti, le Activity guides e lo studio sulla frequentazione/fruizione del CACT da parte del pubblico; interessante constatare come le modalità d’interazione possano cambiare, cambiando i mezzi di comunicazione. Verrà, inoltre, presentata la CACT Edition #1, una mappa di 4 acqueforti in tiratura di 7 esemplari create da Francesca Guffanti e realizzate da L’impressione di Locarno.

La sezione dedicata a CACTyou! Project è stata concepita per mettere in qualche modo in mostra il pubblico e la sua attività nel momento d’interazione con la programmazione espositiva e degli eventi del CACT.

Mario Casanova, 2011

Ph. Pier Giorgio De Pinto © PRO LITTERIS Zürich e MACT/CACT.

Dove

MACT/CACT

Arte Contemporanea Ticino

Via Tamaro 3, Bellinzona.

Orari

Venerdì, sabato, domenica

14:00 – 18:00

Ingresso

CHF 5.00

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies are necessary for the website to function and cannot be switched off in our systems.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi